TRAFFICARE

Vedi ieri.

Sbagliamo quando diciamo che il bambino è assoggettato alle leggi dell’adulto – è tanto “buono”, “obbediente” -, lo diciamo per tolleranza linguistica:
Il bambino non si sottomette ad alcuna legge: semplicemente traffica, i presupposti – quelli che lo danneggeranno – arrivano dopo.
“Traffica” si chiama principio di piacere, compiace al partner, trafficare è legge sovrana.

martedì 1 giugno 2021

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.