ELGBT

Sabato-domenica 26-27  giugno 2021
in anno 165 post Freud amicum natum

Una volta introdotta la categoria “gender”, anche gli eterosessuali (“E”) vi dovrebbero rientrare, salvo discriminazione, che è ciò che le legge vorrebbe combattere:
qui c’è discriminazione classificatoria.
Sono alcuni millenni che l’eterosessualità subisce i colpi della nevrosi, offensivamente molto rappresentata.

THINK!

Il contenuto è protetto!

Fino a nuovo avviso,

i testi proposti sul sito sono accessibili in sola lettura.

Grazie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Tutela della Privacy *

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.