“E ADESSO?”

Sabato-domenica 6-7 marzo 2021
in anno 164 post Freud amicum natum

 

Albrecht Dürer, Uomo dei dolori ( o Ecce homo), Staatliche Kunsthalle, Karlsruhe

Si osservi bene l’immagine, è davvero il mio Dürer:
nel sepolcro tra morte e resurrezione il viso di Gesù, appoggiato sulla mano destra, è perfettamente separato dal resto del corpo ferito dalle sevizie subite, è pensoso e interrogativo, si chiede “E adesso?, che fare?”:
sicuramente non ciò che in un canto di chiesa del XX secolo (“Inni e canti”) lo descrive come “Ascoso nei mistici veli”, un verso che mi ha sempre ripugnato insieme al precoce ellenismo (San Giustino).

THINK!

Il contenuto è protetto!

Fino a nuovo avviso,

i testi proposti sul sito sono accessibili in sola lettura.

Grazie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.