PROGRESSO

Non sono soddisfacentemente riuscito, a che cosa?:
a soddisfare l’esigenza freudiana presente nella minimalità e negatività della parola “in-conscio”, senza per questo passare a essere degli incoscienti (non è ciò che significa “inconscio”).

Ho però fatto dei progressi, anzi del Progresso rispetto all’Illuminismo dogmaticamente dato come l’omega del Progresso.

giovedì 7 gennaio 2021

 

THINK!

Il contenuto è protetto!

Fino a nuovo avviso,

i testi proposti sul sito sono accessibili in sola lettura.

Grazie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.