EMOZIONE

Continua ieri.

C’è emozione quando il pensiero va sopra le righe, stona, va sovratono, stona come ipercompensazione del di-fetto dell’af-fetto:
è il caso di dire che farebbe bene a darsi una calmata.

Compensa il difetto non solo con la voce ma anche con la mimica, quella del cattivo attore di cinema e teatro (osservo che c’è anche una mimica verbale).

I pubblicitari sono bravi a mettere in scena gli orrori ridicoli della mimica, e anche i comici.

giovedì 29 ottobre 2020

THINK!

Il contenuto è protetto!

Fino a nuovo avviso,

i testi proposti sul sito sono accessibili in sola lettura.

Grazie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.