EMOZIONE

Continua ieri.

C’è emozione quando il pensiero va sopra le righe, stona, va sovratono, stona come ipercompensazione del di-fetto dell’af-fetto:
è il caso di dire che farebbe bene a darsi una calmata.

Compensa il difetto non solo con la voce ma anche con la mimica, quella del cattivo attore di cinema e teatro (osservo che c’è anche una mimica verbale).

I pubblicitari sono bravi a mettere in scena gli orrori ridicoli della mimica, e anche i comici.

giovedì 29 ottobre 2020

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.