TRINITÀ

Ossessionati come siamo dal Padre come nome della Legge (vedi il mio recente Patria), ripropongo per differenza, e senza Teologia, la mia stima per la dottrina della Trinità.

Infatti si tratta di tre Individui, cioè distinti tra loro, che sono uguali:
non si nota mai che “uguali” significa che nessuno di loro è più “grande”, anzi che tra loro non ricorre neppure l’attributo qualificante Dio nell’Islam, quello di essere “il più grande” (Allah akbar):
fra i tre non esiste un alto ideale Boss detto Padre, maschio asessuato (“fallico”), la Legge della relazione fra i tre non è paterna anche se uno dei tre è chiamato per concessione linguistica “Padre”:
ben pensata, benché poco e per esclusione.

martedì 16 giugno 2020

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.