STRABISMO TEOLOGALE

Vedi ieri.

Ho già fatto osservare che le pecche ontologiche della dottrina trinitaria sono trasformate in satira da Dante al termine della Commedia:
in cui la relazione tra anelli viene rappresentata dagli sguardi reciproci simultanei (“iri da iri”), ma tali che essendo in tre possono solo essere strabici, innamoramento triadico.

Il passo al Diritto non è però ovvio, quello che ha il profitto innocente come punto finale dell’imputabilità.

mercoledì 17 giugno 2020

THINK!

Il contenuto è protetto!

Fino a nuovo avviso,

i testi proposti sul sito sono accessibili in sola lettura.

Grazie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.