INDICAZIONI ALLA CIVILTÀ

Sabato-domenica 9-10 novembre 2019
in anno 163 post Freud amicum natum

Riguardo all’innocenza Freud mi ha anticipato, non quanto al suo legame con il potere:

“Il bambino passa per una creatura pura e innocente, e chi lo descrive altrimenti rischia di venir accusato di calpestare e profanare i sentimenti più sacri e delicati dell’umanità.
I bambini sono i soli a non lasciarsi intrappolare in queste convenzioni, a far valere in completa ingenuità i loro diritti animali [?, ndr]e a dimostrare continuamente che per loro la via verso l’innocenza è ancora tutta da percorrere” (Introduzione alla psicoanalisi Lezione 20).

Per la Civiltà è un pensiero nuovo, che la Cultura non capisce:
un criminale potrebbe capirla meglio.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.