FELIX SOLITUDO

Da parte di un paziente, tutta un seduta a concionare intorno a una “legge di natura” che causerebbe e regolerebbe le relazioni tra i sessi (a paragone con i gay che ne devierebbero):
ovviamente la concione faceva da copertura a come era andata per lui.

Ciò non toglie che anche i gay credono alla legge di natura, magari più liberale e meno dogmatica.

Resta il non voler ammettere che è il pensiero a fare le sue mosse a questo riguardo e non soltanto, che la natura ci lascia soli:
felix solitudo quando va bene o semplicemente va (è buona la domanda “Come va?”), altrimenti smarrimento.

Ho sostenuto che il pensiero ce la fa fino alla Costituzione, l’Istituzione, riguardante la relazione di uno con milioni di uomini e donne.

venerdì 6 settembre 2019

THINK!

Il contenuto è protetto!

Fino a nuovo avviso,

i testi proposti sul sito sono accessibili in sola lettura.

Grazie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Tutela della Privacy *

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.