FELIX SOLITUDO 4

Vedi ultimi tre pezzi.

Anche i sassi sanno che il passaggio dalla grammatica, cioè la lingua, al diritto, non è ovvio:
non è pedagogica la prima come non lo è il secondo:
ambedue i passaggi sono fatti dal pensiero, la nostra agenzia legale.

Lingua e diritto non hanno limiti, come il pensiero:
“ineffabile” e “impensabile” sono parole malevole.

martedì 10 settembre 2019

THINK!
Il contenuto è protetto!

Fino a nuovo avviso,

i testi proposti sul sito sono accessibili in sola lettura.

Grazie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.