AMORE E POTERE

Sabato-domenica 19-20 gennaio 2018
in anno 162 post Freud amicum natum

Richiamo ancora lo scritto Quid amor? quid ius?

Nella sua oscurità ed equivocità, la parola “amore” designa almeno un potere, o fonte di moto individuale, e il paragone con il diritto ne suggerisce articolazione e complessità:
strappandola all’idea di amore semplice anzi sempliciotto, istintivo, naturale, animale.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.