LEGGERE, SCRIVERE, FAR DI CONTO

Occhi e orecchi aperti, leggere, scrivere, far di conto:
ecco ciò cui riapre un’analisi, l’appuntamento inventato da Freud:
correggendo gli handicap sopravvenuti a ciò che c’era già prima.

Tale appuntamento tra due persone è la mera realtà di moti di lingua mobilitati dal pensiero.

mercoledì 12 dicembre 2018

THINK!

Il contenuto è protetto!

Fino a nuovo avviso,

i testi proposti sul sito sono accessibili in sola lettura.

Grazie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.