UN’IDEA DI BENIGNI

Leggo che anche Benigni vorrebbe dedicarsi prossimamente all’argomento dell’amore:
chissà se anch’egli si accorgerà che il girone di Inferno V (Paolo e Francesca) non è quello dei lussuriosi bensì degli amorosi (lo stesso di Giulietta e Romeo).

Leggo che anch’egli classificherebbe l’amore tra i sentimenti e non tra gli atti (come Adam Smith).

I sessi continuano a essere caricati di una responsabilità che non hanno.

La parola “amore” non nasce santa.

lunedì 8 ottobre 2018