SENZA CAPO NÈ CODA

Non avevo mai tanto seguito la politica nazionale, in questo caso elezioni e formazione del governo:
osservo per la prima volta che le cose vanno senza capo né coda, il tutto è stupido anzi balordo come scrivevo giorni fa (lunedì 23 aprile):
la crisi è di pensiero (non di intelligenza, vedi ieri), virtù individuale.

giovedì 26 aprile 2018


Accedi alle statistiche

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi