“LO TUO PIACERE OMAI …

prendi per duce” (Purgatorio XXVII, 131):
omai = ormai, d’ora in poi, e in questo Freud si distingue da Dante, perché dice che non hai mai fatto altro, fin dall’infanzia e anche nel peggio:
e anche nell’utile.

lunedì 16 aprile 2018


Accedi alle statistiche

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi