“PENSIERO INCONSCIO”

Sabato-domenica 24-25 marzo 2018
in anno 161 post Freud amicum natum

Nell’ultimo Simposio della “Società Amici del Pensiero” mi sono permesso di correggere una collega che aveva usato l’espressione “pensiero inconscio”:
se “inconscio”, ho detto, allora pensiero, non “pensiero inconscio”:
senza di che restiamo con la magra coscienza, magra come le vacche bibliche.