IL DELIRIO DEGLI SCALINI

Sul display del computer è apparsa l’immagine di una valle, su un versante della quale si inerpica una lunga scala di legno di cui non si vede inizio e fine, il tutto accompagnato dalla frase:
“E’ meglio non sapere quanti sono gli scalini per arrivare in cima”:
pessima metafora della vita, il pensiero non ha neppure un gradino, comincia subito (è il principio di piacere).

Non parte dalla scuola della vita, comincia dal prendere non dall’apprendere:
poi, anche chi va bene a scuola è perché prende non perché apprende.

Non ci sono gradini, non c’è cima.

martedì 20 marzo 2018


Accedi alle statistiche

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi