IL DELIRIO DEGLI SCALINI

Sul display del computer è apparsa l’immagine di una valle, su un versante della quale si inerpica una lunga scala di legno di cui non si vede inizio e fine, il tutto accompagnato dalla frase:
“E’ meglio non sapere quanti sono gli scalini per arrivare in cima”:
pessima metafora della vita, il pensiero non ha neppure un gradino, comincia subito (è il principio di piacere).

Non parte dalla scuola della vita, comincia dal prendere non dall’apprendere:
poi, anche chi va bene a scuola è perché prende non perché apprende.

Non ci sono gradini, non c’è cima.

martedì 20 marzo 2018