UN KILLER PERFETTO

Sophia (vedi lunedì 5  e martedì 6 febbraio), o l’intelligenza artificiale, non è imputabile:
non lo è penalmente ma neppure premialmente.

In mancanza di fattispecie dell’atto, ossia di pensiero, è un killer perfetto.

Solo Freud ha avuto l’intelligenza (e il buon senso) di rifiutare l’innocenza ai bambini:
se sarà, sarà una conquista, un successo.

giovedì 8 febbraio 2018