TURPILOQUIO 3

Vedi i precedenti, giovedì 25 e venerdì 26 gennaio.

Oggi:

empatia
(fa volentieri coppia con emozione).

Consiglio di associare il Turpiloquio di cui parlo con il vaniloquio politico recente cui stiamo assistendo:
infatti la lingua è di massa.

Da una recente intervista a Liliana Segre, deportata giovanissima a Auschwitz, ho trattenuto l’osservazione di essere diventata sensibile alla parola “osceno” (sinonimo di “turpe”) senza riferimento sessuale.

lunedì 29 gennaio 2018