PARROCCHIA FAMIGLIARE

Più di una volta ho parlato del bambino di due anni che nella lingua ha superato due volte Mozart, nell’apprendimento della lingua e nella fabbricazione del clavicembalo.

Correlo con ciò il fatto che a questa età il bambino, pur vivendo in una famiglia, non è ancora caduto nella famiglia-parrocchia, quadrettatura provinciale dell’universo (vedi ieri), e i genitori non hanno ancora avuto modo di farvelo cadere.

Mi sembra si sentire le proteste, che io sono per bambini che non vogliono bene al papà e alla mamma, bambini comunisti (questo dibattito ha già avuto luogo tanti decenni fa).

venerdì 24 novembre 2017