POVERO DIAVOLO

Sabato-domenica 1-2 luglio 2017
in anno 161 post Freud amicum natum

Ho appena scritto (Impuntarsi (2), giovedì 29 giugno) a proposito dell’obiezione di principio all’appuntamento, e dunque delle patologie del pensiero, che:
c’è qualcosa di sciocco in tutto questo.

Contro questa morale si erge la teoria della brava coscienza che in tutti, credenti e miscredenti, vuole che il “diavolo” sia cattivo sì ma intelligente.

Il povero diavolo tiene il campo anche in politica quando è il regno degli intelligenti a tempo pieno.

Il “narcisismo”, il povero diavolo, è secondario non primario, non iniziamo sciocchi.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.