POVERO DIAVOLO

Sabato-domenica 1-2 luglio 2017
in anno 161 post Freud amicum natum

Ho appena scritto (Impuntarsi (2), giovedì 29 giugno) a proposito dell’obiezione di principio all’appuntamento, e dunque delle patologie del pensiero, che:
c’è qualcosa di sciocco in tutto questo.

Contro questa morale si erge la teoria della brava coscienza che in tutti, credenti e miscredenti, vuole che il “diavolo” sia cattivo sì ma intelligente.

Il povero diavolo tiene il campo anche in politica quando è il regno degli intelligenti a tempo pieno.

Il “narcisismo”, il povero diavolo, è secondario non primario, non iniziamo sciocchi.

THINK!

Il contenuto è protetto!

Fino a nuovo avviso,

i testi proposti sul sito sono accessibili in sola lettura.

Grazie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.