BALORDO

Prima di “Una fragola al cuore” (martedì 16 maggio) non ero mai pervenuto a fare uso di questa parola, “balordo”, che denota l’occhio d’aquila nella deviazione della fragola dalla meta.

Neppure la grossolanità è grossolana, neppure la banalità è banale, neppure la balordaggine è balorda:
basta avere saltato un passaggio, ecco la violenza, cui altre forzute seguiranno:
l’uomo per essere bestia non passa per l’animale.

Riprenderò lunedì 22 maggio.

giovedì 18 maggio 2017

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.