UNA COSTITUZIONE SEMPRE RIMANDATA

La parola “fine o meta” – lo ripeto, vedi ieri – è di competenza esclusivamente individuale, non vale la distinzione tra fini superiori o collettivi e fini individuali:
sono questi il test di una buona Costituzione, collettiva come tale, come Ordine del permesso giuridico a esercitare la propria competenza in ordine a mete o soddisfazioni, che a torto pensiamo contrastanti con quelle di altri:
è un torto diffuso e perfino teorizzato, penso alla frase infame “la libertà di uno finisce dove inizia quella di un altro”.

C’è un’altra Teoria, durissima a decadere, quella che vuole l’“istinto sessuale” (che non esiste) come “istinto di conservazione della specie”, che il che la specie potrebbe far valere i suoi “diritti” (brrr!, e via con i lavori forzati sessuali).

Poco sopra ho usato la parola “test”.

giovedì 20 aprile 2017

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.