“SEI ‘NA MONNEZZA”

Popolo, sei ‘na monnezza!”, grida un Alberto Sordi-fratacchione alle masse popolari romane, nel film Nell’anno del Signore (1969) di Luigi Magni, anche con Nino Manfredi, Claudia Cardinale, Ugo Tognazzi, film oggi non più giudicato politicamente corretto.

Aveva ragione, il popolo – oggi i ceti medi ma mettiamoci pure anche gli operai – èna monnezza”, ancorché lusingata di “sovranità popolare” e di “diritti umani”.

Partiti popolari e populisti non glielo dicono, benché quel popolo “voti” ancora per loro:
ma che cosa dovrebbero dirgli?, non un’ingiuria bensì che la monnezza è un prodotto non una realtà naturale, proprio come la povertà.

Recentemente è stata osservata anche la monnezza linguistica.

Ma non è più il caso di farsi illusioni sugli aristocratici, i politici, …

lunedì 27 febbraio 2017

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.