NON SI CAVA UN REGNO DAL BUCO

Ho detto anzi ripetuto recentemente che tra Padre e Figlio non si cava un ragno dal buco (vedi Freud, padre primitivo e guerra dei figli), e che sta qui l’intelligenza cristiana nel metterci un terzo, detto “Spirito”, per arrivare al “dunque” cioè per procedere, per non impuntarsi sull’impasse Padre-Figlio a-tu-per-tu:
nel mito freudiano finiscono male ambedue, e anche le donne.

Un mio uditore mi ha informato di un suo lapsus calami nel prendere appunti:
regno invece di ragno, al che ho replicato che il lapsus la diceva giusta, che non bastano Padre e Figlio (vedi “Padre nostro”) perché ne venga un Regno ossia una Civiltà.

E siamo sempre lì, basta orecchiare un po’ di politica in tutta la sua cacofonia:
banalità patologica e iniquità, e come prodotti (vedi la “monnezza” di ieri) non come residui.

martedì 28 febbraio 2017

THINK!

Il contenuto è protetto!

Fino a nuovo avviso,

i testi proposti sul sito sono accessibili in sola lettura.

Grazie