VUOTARE IL SACCO: IDEOLOGIA

Sabato domenica 22-23 ottobre 2016
in anno 160 post Freud amicum natum

 

Il sacco (del pensiero) non esiste, è un’idea introdotta di soppiatto, come idea tra altre entro l’ideo-logia
non si dia retta a quelli che parlano di “fine delle ideologie”, perché le principali idee che tiranneggiano l’umanità restano lì dure come il ferro:
il sacco, la sessualità, l’interiorità, l’innamoramento, l’istinto, le sfere, la comunità, la razza, il popolo, la legge naturale, l’anima, Il Bene, L’Amore, …

Tutta questa ideologia è il “mondo delle Idee” di Platone, più ampio di quello che lui concepiva:
nella sua tirannia la democrazia non può nulla, né ci pensa, non ha potere.

Il pensiero è lavoro, coltiva, mani-pola, ha l’estensione di tutto ciò che gli capita a tiro:
di solito non vive insaccato ma inibito, il che lo mette nel sacco.

 

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.