OPPOSTI EROICI CONSERVATORISMI

Ai vecchi tempi del mio liceo, i miei compagni e io pensavamo, malgrado l’ignoranza, che la Costituzione fosse una cosa del passato benché attualmente valida, e che l’Inno di Mameli fosse un canto comico con quel bravo elmo di Scipio e la chioma della Vittoria:
eravamo ben orientati, e almeno non conservatori.

Il tempo è poi passato per trovarmi oggi di fronte, oltre alle devozioni costituzionali, a conservatorismi diversi, di destra e di sinistra ma con esiti simili se non uguali:
della scena politica osservo l’ossessività monotona anche nella mimica oratoria.

Di questa conservazione trovo il modello, e non escludo la fonte, nella psicopatologia, di cui siamo gli infelici e inconsistenti eroi.

martedì 11 ottobre 2016

 

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.