MEZZO MALFAMATO

Sabato domenica 15-16 ottobre 2016
in anno 160 post Freud amicum natum

 

Il mezzo è stato reso malfamato in due celebri detti:
quello kantiano “Trattare l’uomo come fine e non come mezzo” [1],

e quello “machiavellico”, non di Machiavelli, “Il fine giustifica i mezzi”:
la mia giovinezza è stata inquinata da questa duplice diffamazione, e ho dovuto cavarmela da me (consiglio al mio lettore di provarci anche lui).

Per ora osservo soltanto che l’universo kantiano non ha il regime dell’appuntamento, in compenso ha il regime dell’educazione.

_____________________

[1] E’ appena uscita la traduzione italiana di Immanuel Kant, Lezioni sul diritto naturale, Bompiani, Milano 2016. Ne ha scritto Giuseppe Bedeschi, La libertà di essere un fine, Il sole-24 ore domenica 9 ottobre 2016.

 

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.