LAPSUS E WELTANSCHAUUNG

Ho appena commentato a Urbino la Lezione 35 di Freud del 1932 (conclusiva dell’“Introduzione alla psicoanalisi”) dal titolo Una ‘visione del mondo’ (Weltanschauung):
l’Autore l’ha scritta per dire che la psicoanalisi non è una visione del mondo.

Durissima a morire è l’idea che lo sia, il che si vede molteplicemente, in particolare in un comportamento pubblico molto noto:
uno sta parlando pubblicamente, in TV o Università, e commette un lapsus, al che segue istantaneamente un noto sorrisino idiota accompagnato dalla frase coatta “Ho commesso un lapsus freudiano!”, subito rimosso.

É ovvio che non esiste lapsus “freudiano”, esiste lapsus, fenomeno non naturale così come esistono fenomeni naturali:
fenomeno chiaro e univoco, non si danno due interpretazioni di un lapsus.

giovedì 23 giugno 2016

 

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.