“GIUSTO”!

C’è un appuntamento tra due (o più), che dunque lo hanno statuito, posto.

Uno pronuncia una frase, l’altro replica con una frase:
il primo conclude “Giusto!” (potrebbe anche dire “OK!” o “tout juste!”).

Qui la giustizia è un atto soddisfatto da un atto entro un patto.

Ecco un modo per introdursi al tema sempre insoddisfatto della giustizia.

giovedì 26 maggio 2016

 

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.