“TUTTO É DETTO”

Vedi ieri.

In forma completa “Tutto è già stato detto” (questa frase è stata ridetta in tutti modi possibili): con la conseguenza che qualsiasi cosa si dica si può solo citare.

Penso che la frase sia pura malvagità, nonché banale conservatorismo:
essa fissa gli uomini alla patologia, che non tanto è ripetizione quanto coazione a ripetere.

Essa fissa gli uomini all’impensabilità – meglio all’idea di impensabilità – della guarigione, e della salute come guarigione, che è il mai detto.

É come dire, anzi ripetere, anzi ripetere coattivamente, che non possiamo.

Ma se possiamo, che cosa?

venerdì 26 febbraio 2016

 

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.