C’É VITA SULLA TERRA?

Faccio precedere un supplemento alla conclusione dell’articolo di ieri, che terminava con “Insoddisfacenti sono incanto, illusione, stupefazione”:
aggiungo che incanto, illusione, stupefazione, non sono pensiero del bambino:
sono impotenze.

Su Il venerdì di Repubblica del 5 febbraio ho visto la rubrica C’è vita sulla terra? curata da Dario Vergassola, titolo implicante che se ne può dubitare dato che se ne vedono di grosse, orribili, stupide, deliranti, volgari.

La mia risposta è che sì, che non c’è deformazione che non sia reale, che la realtà è reale anche nel peggio perché questo non è autonomo, porta memoria di ciò di cui è forma ostile ma ciò malgrado fedele anche nel tradimento e nella perversione.

Ma chi non vuole riconoscere la verità della psicopatologia prende la via frivola, a volte abbigliata di sapienziale tristezza, di distinguere tra realtà triviale e reale ineffabile, il “vero” reale:
ed ecco a voi la mistica.

La terra è abitata, male:
abitarla bene non è meno artificiale:
non c’è “il Bene”, c’è l’artificio della soddisfazione.

martedì 16 febbraio 2016

 

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.