AUGURI PER UN NUOVO ANNO

Questo anno è iniziato come il vecchio, nulla di nuovo e dunque niente auguri, allora provo a metterli io.

Non ha torto questo nuovo Partito Islamico mondiale a forma leninista, noto come Stato Islamico o IS, nel suo programma e previsione di islamizzazione del mondo intero, nonché – non deve sfuggire – di rilancio dell’Islam per i già islamici ma intiepiditi:
non ha torto storico-logicamente, perché vuole portare a termine una lunga marcia iniziata già numerosi secoli fa.

Essa è iniziata almeno con Sant’Agostino, che decretava che il Cristianesimo è Religione, anzi quella “vera” rispetto ad altre:
meno di due secoli dopo il profeta Muhammad replicava che niente affatto, che quella vera o meglio pura era la sua, purificata dall’impurità del pensiero originale e individuale di un individuo, Gesù:
facendo di Gesù un profeta, il profeta Muhammad lo purificava almeno quanto basta per togliere originalità cioè pensiero all’individuo:
aveva ragione lui, quanto a purezza della Religione cioè dal pensiero trattato come impurità (più delle mestruazioni e della carne di maiale).

Altri secoli dopo un altro santo cristiano, Anselmo d’Aosta, introduceva il postulato “Dio è il più grande”, dal quale deduceva l’intero Cristianesimo:
era il postulato islamico (“Allah Akbar”), il che faceva di Anselmo il primo cristiano islamico.

Una dozzina di anni fa o poco più, non mi ha stupito udire un prete italiano qualificare Gesù come “profeta”.

Ai più recenti giorni nostri, si osserva che è scomparsa ogni distinzione tra miseri-cordia (cosa da poveri) e amore (cosa da ricchi).

Ma ora lasciamo la Religione e osserviamo il fallimento più recente della modernità:
intendo l’ormai acritica sottomissione (“Islam”) dell’umanità alla coppia di Teorie emozione-empatia, che non lascia alcun posto al pensiero individuale:
cioè alla libertà, perché questa parola o non significa nulla, o significa pensiero come facoltà legislativa individuale, governo non ostile al Governo  né alle Istituzioni:
come qualificare i Teorici di emozione-empatia?, fiancheggiatori?, utili idioti?

Auguri al governo, e anche al Governo:
ambedue in grave difficoltà, crisi senza critica.

Ambedue avanti nella lunga marcia verso l’Islam, che per nulla stupidamente si propone, dopo i tentativi di arrivare a Vienna (1500 e 1600), di arrivare fino a Roma.

Auguri!

PS

Non ci si nasconda più dietro il terrorismo islamico, che per il Partito Islamico o IS è solo un capitolo secondario della sua militanza:
c’è però un altro Terrore, quello dell’angoscia in glaciazione:
questa e lo scioglimento dei ghiacciai terrestri forse si incontreranno presto in una sedazione eterna.

lunedì 11 gennaio 2016

 

THINK!

Il contenuto è protetto!

Fino a nuovo avviso,

i testi proposti sul sito sono accessibili in sola lettura.

Grazie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Tutela della Privacy *

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.