TRA MOGLIE E MARITO, O LO STALKING CONTINUO

É ben detto “Tra moglie e marito non mettere il dito”:
ma il detto riguarda loro prima di tutti.

Tra moglie e marito c’è l’universo:
la sua omissione rende presupposto il divorzio tra coniugi in forma di stalking continuo (è banale osservarlo).

Ed ecco la mia domanda di sempre:
quanti coniugi lo sono?,
preliminare alla domanda sull’amore coniugale.

La famiglia non assicura neppure l’amore per i figli:
ma ammetto che vitto, alloggio e istruzione sono pur sempre qualcosa:
però la sopravvivenza non è vita, anche se in generale è la sola che conosciamo.

La sopravvivenza (per esempio come proletariato) è il problema politico, non famigliare.

lunedì 9 novembre 2015

THINK!

Il contenuto è protetto!

Fino a nuovo avviso,

i testi proposti sul sito sono accessibili in sola lettura.

Grazie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Tutela della Privacy *

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.