APOSTASIA (ter), O ROLLING HEADS

I due precedenti sono apparsi lunedì 28 e martedì 29 settembre.

Abbiamo due definizioni di “apostasia”, 1. ripudio della Religione (che ho più volte distinto dalla fede, che la Religione ha troppo frettolosamente annesso), 2. alto tradimento contro l’Impero (in epoca antico-bizantina):
della seconda so troppo poco, ma ne raccolgo l’accezione giuridica, che la Religione non può fondare ma che ha cercato di subordinare o meglio di sottomettere:
il fondamentalismo maschera per eccesso il difetto di fondamento.

Anni fa ho introdotto il concetto di ortodossia del soggetto, indipendente da quella di Partito e Chiesa:
ce n’è una sola, denominata da Freud “principio di piacere” come Principio costituzionale a sede individuale, e come principio di quel legame sociale universale che del piacere è il modo di produzione:
tale legame sociale è l’appuntamento, base giuridica nella sua varietà illimitata di ogni legame sociale:
“potere” è la facoltà individuale di promuoverlo.

Nel Principio, piacere e legame sociale sono immediatamente accordati, non si tratta di accordarli:
così come, in esso, non si tratta di accordare individuo e società, essendo l’individuo la san(t)a sede del legame sociale.

Le nostre vite stesse sono documenti dell’apostasia, defezione, da questo Principio, documenti dolorosi, conflittuali e antieconomici:
l’insieme di questi documenti chiamiamo “psicopatologia”, più vasta della clinica.

Questa de-fezione, contraria all’af-fezione, o apostasia, Freud ha anche chiamato “rinnegamento” o “sconfessione”, in una sola parola “perversione”:
dall’uomo colto alla Cultura.

Il principio di piacere essendo pensiero, questa defezione è già una de-capitazione che ne esclude ogni altra:
il suo apostata è una rolling head.

venerdì 2 ottobre 2015

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.