BENE COMUNE?

Sabato domenica 19-20 settembre 2015
in anno 159 post Freud amicum natum

 

Ieri mi chiedevo, di getto, se facessi bene a insistere sul potere (verbo):
sì, perché il bene è il potere, di meta e conclusione, pratica e logica coniugate, pensiero del moto soddisfatto.

Da millenni viene spesa l’illusione verbale dell’infelicissima parola “felicità”, per tutti e nessuno cioè per le masse:
so di qualcuno che dopo molte resistenza ha tentato il trucco verbale di fare sinonimi “felicità” e “soddisfazione”, invano e ridicolmente.

E anche pericolosamente, perché se il perno è la parola “felicità”, allora girano sulla medesima ruota religione, democrazia, utopia.

Rammento che “Utopia” significa che tutti sono necessariamente felici perché obbediscono a un Comitato Centrale.

Quanto alle religioni, nessuna ha neppure mai provato a pensare la soddisfazione.

Quanto alla democrazia, mi pronuncio per essa sapendo però che non è il metodo o via della soddisfazione, del potere individuale di pensare la propria soddisfazione via universo di tutti, inclusi neonati e nascituri.

Nel potere, l’individuo soltanto può essere san(t)a sede, e assumendosi pochissimi oneri, certamente non il mondo sulle spalle.

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.