INVIDIA VIZIO POLITICO

Nelle recenti elezioni italiane ho visto l’invidia agire politicamente secondo la sua essenza (la volontà che tutti falliscano, per poi piangere sul fallimento).

Per mostrarlo mi basterebbe descrivere, giornali alla mano, i comportamenti discorsivi di quattro o cinque uomini-o-donne politici i cui nomi corrono:
con le loro dichiarazioni potrei costruire una tragicommedia sofoclea.

Anni fa, scrivendo l’articolo Ambizione, citavo Bruto dal Giulio Cesare di Shakespeare:
“Amavo Cesare, ma era ambizioso e l’ho ucciso”.

L’invidia è il nemico dell’ambizione, virtù politica.

La parola “Sinistra” è nata dall’invidia, sempre sinistra, senza ambizione né pensiero:
Marx non era di sinistra, si legga Il manifesto del partito comunista.

giovedì 4 giugno 2015

THINK!
Il contenuto è protetto!

Fino a nuovo avviso,

i testi proposti sul sito sono accessibili in sola lettura.

Grazie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.