INVIDIA VIZIO POLITICO

Nelle recenti elezioni italiane ho visto l’invidia agire politicamente secondo la sua essenza (la volontà che tutti falliscano, per poi piangere sul fallimento).

Per mostrarlo mi basterebbe descrivere, giornali alla mano, i comportamenti discorsivi di quattro o cinque uomini-o-donne politici i cui nomi corrono:
con le loro dichiarazioni potrei costruire una tragicommedia sofoclea.

Anni fa, scrivendo l’articolo Ambizione, citavo Bruto dal Giulio Cesare di Shakespeare:
“Amavo Cesare, ma era ambizioso e l’ho ucciso”.

L’invidia è il nemico dell’ambizione, virtù politica.

La parola “Sinistra” è nata dall’invidia, sempre sinistra, senza ambizione né pensiero:
Marx non era di sinistra, si legga Il manifesto del partito comunista.

giovedì 4 giugno 2015

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.