DISSOLUZIONE A SCIACQUONE

Ha scritto bene Maria Delia Contri in occasione del VI Simposio della Società Amici del Pensiero, 23 maggio 2015:
“L’uomo non è un liofilizzato”, e a questo proposito ha citato Bernardo di Chiaravalle, XII secolo:
“Come una minuscola goccia d’acqua versata in una grande quantità di vino sembra perdervisi completamente, assumendo il sapore e il colore del vino, così nei santi ogni sentimento umano dovrà dissolversi in una certa ineffabile maniera e riversarsi nel fondo della volontà di Dio [1]”:
brrr!

Ma non è solo una Teoria medioevale e clericale, in forma secolare è rimasta moderna e soprattutto postmoderna:
oggi ci liofilizziamo misticamente nel gran mar dell’essere delle emozioni in quanto scisse dal pensiero, come tale individuale:
mentre in Freud l’affetto è legato all’intelletto, salvo patologia a partire dalla rimozione.

C’è un desiderio, cupio dissolvi, che parte da lontano, almeno da San Paolo, Filippesi 1, 23-24, “desiderium dissolvi”, ma già da prima:
tornerò sul Nirvana in Freud:
ma ha più peso la Teoria delle emozioni, per la sua lutulenta volgarità di massa.

_____________

[1] Trattati d’amore cristiani del XII secolo, vol. I, a cura di F. Zambon, Fondazione Lorenzo Valla, Mondadori, Milano 2007, p. 211.

martedì 26 maggio 2015

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.