COME MISURARE LIBERTÀ E DEMOCRAZIA

Nell’ecosistema detto ieri (Contare bene o male), “democrazia” può solo significare far giocare i bambini, in una gioiosa alternanza tra Natura e Cultura.

Io che fin da giovanissimo sono un adepto del 25 aprile e della Costituzione senza aspettare il loro tardivo revival, ho come indizio permanente del ritardo cronico della coppia libertà-democrazia un fatto:
che non è nemmeno remotamente intuito che l’unica Autorità in psicologia è l’individuo (proprio come nel voto alle elezioni), semplicemente perché non può esserlo nessun altro:
dopo di che liberi tutti, sulla base dello stesso principio, di produrre e sostenere le loro psicologie (ed eventuali e correlate psicoterapie) anche in dibattito:
il sequestro della psicologia nel nostro mondo, l’alienazione dell’autorità di essa, dà la misura della distanza delle nostre società da libertà e democrazia (nell’era moderna almeno dal primo Novecento):
la situazione storica è tale che è come se non fossimo ancora pervenuti al suffragio universale.

La moderna “libertà di pensiero” significherebbe, se fosse, libertà di psicologia:
pensiero e psicologia sono sinonimi, ma c’è chi lo sa?

La psicologia non fa parte dell’ecosistema 2, porta il numero 3.

mercoledì 29 aprile 2015

THINK!
Il contenuto è protetto!

Fino a nuovo avviso,

i testi proposti sul sito sono accessibili in sola lettura.

Grazie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.