IL PESCE ISLAMICO

Sabato domenica 13-14 settembre 2014
in anno 158 post Freud amicum natum

 

Il terrorista islamico nuota nell’Islam anche “moderato” come il pesce nell’acqua (sulla falsariga di un detto del Presidente Mao).

Lo dico io per osservazione dei fatti, ma lo dice già l’Islam nei suoi pilastri:
che moderatamente sono cinque: 1. la testimonianza, 2. la quintuplice preghiera, 3. l’elemosina, 4. il digiuno oramadan, 5. il pellegrinaggio alla Mecca,
ma che di fatto sono sei (con accademici distinguo), il sesto essendo lo jihad come sacro impegno interpretato da avanguardie come sacro impegno armato.

Da qualche tempo ho concluso che è così, senza distinzione tra moderati e non:
la posta è non l’essenza ma l’esistenza dell’Islam.

Anticipo che “islam” significa “sottomissione”.

(segue)

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.