DOGMATICA DEL PENSIERO.IL CAPPELLO D’UOMO SU CORPO D’ASINO

Il primo dogma del pensiero (“di natura”) − che nella psicoanalisi trova un’applicazione −, è il principio di piacere, tutt’uno con la verità (corrotta da sempre) che non esiste animale umano:
per quanto bestie, siamo solo umani:
l’ormai desueta e un po’ ignobile pratica educativa del cappello d’asino su corpo umano era più intelligente dell’antica idea filosofica del cappello umano su corpo d’ asino:
ho già detto che questa idea filosofica è docetista.

Il pregiudizio filosofico sull’animale umano (dogmatizzato da Platone) ci domina e danneggia ancora oggi.

La stessa Hannah Arendt non si è liberata dall’animale umano, proprio come Heidegger:
neppure J. Lacan.

Non essendo animali, non ci resta che arbitrarci a porre noi il principio per avere una legge (non c’è legge di natura):
ecco il libero arbitrio, e da questo principio tutto ha inizio (“in principio erat verbum”).

É legittimo chiedersi se il principio di piacere sia mai stato preso sul serio nella storia della psicoanalisi, e nella storia del pensiero.

É ciò che fa l’uomo colto e coltivante, principio di Civiltà poco coltivato nella Cultura.

Lo sapeva già Dante
“Lo tuo piacere omai prendi per duce”, Purg. XXVII, 131 (“duce”: non comando bensì orientamento):

cioè “fa’ di testa tua”, purché “testa” significhi principio (di piacere), al quale contravveniamo a ogni piè sospinto.

Ne faccio discendere la nuova Enciclopedia.

A partire da qui, il Simposio della “Società Amici del Pensiero” procederà quest’anno nella costruzione della dogmatica (giuridica) del pensiero:
vedi La dogmatica del pensiero dopo Freud, sabato-domenica 26-27 luglio.

giovedì 11 settembre 2014

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.