LA COSCIENZA, O LE ZAMPE DEL MULO

Premetto che considero il mulo un onesto animale che fa quel che deve, e non lo voglio ingiuriare
– comunque io discendo dalla scimmia non dal mulo -:
è la coscienza a impuntarsi su zampe umane, all’occorrenza scalciando duro e autogiustificato.

Non si dica più che l’inconscio passa a coscienza:
questo passaggio non è un bonifico da un conto a un altro, ma un malifico diseconomico, un maleficio.

La coscienza è una costruzione che viene da lontano nella storia del pensiero, dall’antico al moderno, fatta apposta per una fissazione (impuntamento) delle idee che annulli il sapere (per esempio di stare rimuovendo, o tramando o mentendo).

L’ “inconscio” – le virgolette sono meritate – non è affatto l’insaputo:
a suo riguardo la coscienza fa la resistenziale parte presunta virtuosa di “mi sun de quei che parlen no”, disposta anche a passare alla parte viziosa del torturatore, o più neutralmente a quella dell’organizzatore del sistema:
la commedia è ruoli, e questi sono intercambiabili.

venerdì 25 luglio 2014

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.