ANCORA SULLA SOCIETÀ AMICI DEL PENSIERO

Anni fa ho fondato la Società Amici del Pensiero (SAP).

Non è un gruppo  né un’Associazione:
la san(t)a sede del suo Statuto è l’individuo, e allo stesso tempo è una società (non una comunità).

Solo il suo marchio è disponibile esclusivamente su concessione.

Capisco però che l’essere san(t)a sede accade soltanto l’ultimo dei giorni:
ma ultimo con giorni successivi, terra-terra, senza attendere né la resurrezione né la reincarnazione.

Così dicendo ho tradotto quello scritto che è noto come “Analisi terminabile e interminabile”.

martedì 15 luglio 2014