PERVERSIONE VERSUS LOGICA

La stragrande maggioranza dell’umanità direbbe che la logica è una faccenda per pochi esperti della materia detti “logici”.

É lo stesso errore dei logici, che per millenni non hanno amato occuparsi del “mondo” o Cultura della contraddizione, cioè scoprirla.

Questo lo ha fatto Freud con la psicopatologia, scoprendo la perversione come ostilità intellettuale al principio di non contraddizione:
questo si formula “A non è non-A”, mentre la perversione lo rinnega o sconfessa (Verleugnung) con un triviale e banale “vabbé” (pochi riconoscono che la banalità risulta dall’atto di banalizzazione).

Non per la prima volta dico che Freud ha completato la logica rimasta incompleta:
rimanendo solidamente nella lingua, fatuamente disprezzata dai logici come “equivoca”:
ciò è diffamazione, non remota dall’alto tradimento.

mercoledì 25 giugno 2014

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.