A CHE PUNTO SIAMO (VI e oltre). Giornalismo

Dovrebbe essere il tema del giornalista:
senza di che manca il giorno, quello che lo fa giornalista.

Un giornalista che scriva un articolo su Sanremo dovrebbe riferire che, trattandosi sempre di innamoramento, siamo ancora alla notte dei tempi, molto prima dell’homo sapiens:
l’homo sapiens ne è reso insipiens.

Osservo che “siamo” è plurale:
quando è, e quando non è, una buona notizia?

Annoto il carattere giornalistico del pensiero normale (“pensiero di natura”) e della psicoanalisi che ne è derivata.

venerdì 20 giugno 2014

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.