SENZA FRETTA

Non ho fretta di concludere la serie “La formazione dello psicoanalista”.

Due  notti fa ho fatto un sogno dal lessico inventivo in cui figuravano degli “zimini eptoidali”, a proposito dei quali non sono venuto a capo salvo qualche associazione:
ma non ho fretta, anzi mi piace avere dei sospesi e lascio che mi mobilitino il cervello.

Rammento che Freud ha criticato simultaneamente la “fretta” americana e quella comunista.

Odio e omicidio sono procedure frettolose.

venerdì 16 maggio 2014

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.