IL BAMBINO NON ESISTE

In fondo il bambino non esiste.

Questa verità riguarda psicologia e educazione, che fanno obbligo teoretico di assegnargli un’esistenza, che sarà di fantasma ossia di Teoria.

Il bambino esiste come miracolo (qui i poteri celesti non c’entrano), un accadere psichico o pensiero privo di evoluzione ma capace di progresso, fino a superare Mozart entro due anni di vita cioè è immediatamente colto:
coltiva ogni materia sensoriale, anzitutto uditiva.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.