INTROVERSIONE GLOBALE

Riprendo Duro potere e dolce mistica di lunedì 27 gennaio, con il secondo articolo ivi citato di Carlo Bastasin, Quel liquido amniotico [il capitale finanziario] che avvolge l’economia.

Cito:

“Lo stupore è accresciuto dalla sensazione di non poter governare quasi nulla”.

“Possibilità che la tecnologia spiazzi metà dei posti di lavoro”.

“Quasi tutto ciò che è importante sembra sfuggire al controllo dei cittadini”.

“Non esiste inerzia benevola [vero; vedi lunedì 27]. Tutto è fragile se non è governato. E l’arretramento nella capacità di governo dell’economia mondiale è sconcertante”.

“Tentazioni all’introversione [vero che sono tentazioni] …”.

“Senza guida …”.

“Le categorie politiche tradizionali danno un orientamento limitato”.

“L’economia introversa, isolata dal mondo, è diventata più forte”.

“L’introversione ha prevalso”.

Sempre più il linguaggio di Freud, che trovava forte analogia tra fatti collettivi e patologie individuali;
e che dichiarava impossibile governare:
e anche educare, ma ci metteva sull’avviso aggiungendo alla lista anche psicoanalizzare.

Tutti morti?, almeno di fame? (salvo l’1% da cui prendeva le mosse l’articolo menzionato):
salvezza nella dolce morte?:
penso a Zardoz, 1974, di John Boorman con Sean Connery e Charlotte Rampling, e alla mistica della vita mestamente, melanconicamente, paradisiaca.

É stato quell’anno che ho pensato per la prima volta che, forse, io in Paradiso non ho voglia di andarci:
il “Dio” di un tale Paradiso non mi manderebbe all’Inferno, perché il mio diniego lo imbarazzerebbe.

La precedente parola “orientamento” orienta.

mercoledì 29 gennaio 2014

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.