INTRODUZIONE ALLA MISTICA

L’abbiamo avuta ieri da Milo Manara, neppure Sade aveva osato tanto:
la costruzione di un dispositivo mentale che conduce, come un itinerarium mentis, a vedere …  Niente!:
è sbalorditivo, anzi stupefacente senza uso di stupefacenti.

Ciò a uso delle folle, ma anche ad opera di quei superindividualisti che sono detti “mistici”.

A metà strada, quegli individualisti di massa che sono i fruitori quotidiani del pornointernet, che insistono insistono nella loro domanda voyeuristica “Ancora ancora!”, domanda infinita e d’infinito, l’Oggetto adeguato all’insoddisfazione infinita, isteria celeste.

L’esplorazione della mistica promette di portarci lontano, ma trovo logicamente utile partire da qui, dall’utile nonnulla.

lunedì 4 novembre 2013

 

THINK!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Potrai ricevere ogni mattina il Think! del giorno.
Potrai gestire la tua iscrizione in modo autonomo e, se vuoi, cancellarti in qualsiasi momento.

Riceverai ogni mattina l'ultimo articolo pubblicato!
Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.