IL PIÙ GRAVE SEQUESTRO, E LA TEOZOOLOGIA

Proprio di sequestro di persona si tratta, e più che da “li Turchi”, quando si andava da loro con un sacco di dollari per riscattare-redimere-salvare i propri parenti.

La Teoria dell’animalità umana, Teoria dell’istinto, è un sequestro più grave:
perché da questa Teoria il sequestrato è lui stesso convinto, vinto con altri, affratellato da catene con-vincenti.

Si tratta di catene presenti con forza vincente nella storia del pensiero a partire dal pensiero greco, e do ragione a J. Lacan che la chiamava “Discorso del Padrone” o Discours du Maître, che è rimasto intatto nel discorso moderno della libertà.

Questo sequestro è l’amore dell’amo, la fissazione, il legame più incurabile perché è quello di un pesce che ama l’amo.

Ma ora fate una scoperta, cioè che l’istinto si distingue poi in basso e alto, che “tira” in basso o in alto, cioè “istinto” significa che “fa lui”, senza pensiero:
insomma, il filosofico“essere” è solo un altro nome dell’istinto, ossia l’essere è e non pensa.

Omettendo per ora un passaggio, risulta che la Teologia è Zoologia (sublimata):
bisogna riconoscere che Gesù si è sottratto alla Teozoologia, così come all’amore dell’amo.
ne parlerò.

Mi è facile capire che l’Altissimo, un po’ seccato, abbia mandato il Diluvio (che peraltro non è servito a niente).

 

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.